Commenta per primo
Roberto Stellone, tecnico del Frosinone, parla a Sky Sport dopo la sconfitta con il Palermo, che complica i piani salvezza dei ciociari: "Mi dispiace per com'è andata questa partita, ma devo ringraziare i giocatori che hanno dato tutto ed i tifosi per il gesto a fine partite. Questo ko suona come una condanna, ma finché la matematica non ci da per spacciati ci proveremo. È una sconfitta pesantissima. Dopo un primo tempo contratto da entrambe le parti, nel secondo tempo ci siamo sbloccati ma loro hanno segnato nel nostro momento migliore. Dalla panchina il gol di Gilardino mi sembrava in fuorigioco, rivedendo le immagini posso dire che lo era. Dopo abbiamo continuato per rimediare lo svantaggio, ma Sorrentino è stato bravo. Loro hanno poi fatto il secondo gol quando noi eravamo con 4 attaccanti in campo. Se c'era una squadra che doveva andare in vantaggio eravamo noi".