1
Il terzultimo posto non può far dormire sonni tranquilli al Frosinone, che al momento è a due lunghezze di distanza dalla zona salvezza. Il club ciociaro sfrutterà la sessione invernale del calciomercato per colmare le lacune della rosa. Un rinforzo di esperienza per reparto garantirebbe quel salto di qualità che finora è mancato alla formazione guidata da Roberto Stellone. Andiamo ad analizzare, ruolo per ruolo, le possibili operazioni dei giallazzurri in entrata e in uscita.

DIFESA - Il futuro del portiere Gomis sembra essere lontano da Frosinone. Il nazionale senegalese farà ritorno al Torino che a sua volta lo girerà in B, con la Salernitana in pole position per accaparrarsi l'ex Trapani. L'infortunio di Rosi potrebbe indurre la società a cercare un rinforzo sugli esterni. Potrebbe lasciare la Ciociaria il terzino sinistro Crivello, così come un centrale tra Russo e Bertoncini, visto l'arrivo a fine novembre del nazionale albanese Ajeti. Per ora il club sta dando priorità agli altri reparti, ma è probabile che venga aggiunto un tassello alla difesa canarina, che in queste prime diciassette giornate è stata la più battuta del campionato con una media di due gol incassati a partita.
CENTROCAMPO - L'arrivo del tedesco Kragl dagli austriaci del Ried dà un'ulteriore alternativa a mister Stellone sulla fascia sinistra, facilitando anche l'eventuale passaggio al 3-5-2. Il calciatore classe '90 si è già messo in luce nei primi allenamenti per facilità di corsa e per l'ottimo piede mancino. Per un esterno in entrata, ce ne è un altro in uscita, vale a dire Carlini. Per l'ex Cremonese si profila una cessione in cadetteria, dato lo scarso impiego in questa prima metà di stagione. La dirigenza canarina è al lavoro per aggiungere un tassello di qualità in mezzo al campo. Sono stati fatti diversi nomi, da Maresca a Ledesma, ma finora non sembra esserci nulla di concreto.

ATTACCO - La trattativa per l'ingaggio di Trotta è vicina alla conclusione, la punta attualmente all'Avellino si giocherà il posto con Ciofani e Dionisi. Verde, Castillo e Longo sono già da considerarsi ex, visto che il loro ambientamento in Ciociaria non è andato per il meglio. Il romanista è seguito da Empoli e Pescara, mentre l'interista sembra destinato al Panathinaikos del suo mentore Stramaccioni. Il cileno, invece, è ancora in patria dove sta cercando l'intesa con il suo ex club, l'Universidad Católica. Se l'operazione non dovesse concretizzarsi, starà al Club Brugge trovargli una sistemazione. Il presidente Stirpe ha lasciato intendere che, oltre all'arrivo di Trotta, si cercherà di tesserare un giocatore con grande esperienza in Serie A. Difficile arrivare a Floccari, sia per la forte concorrenza del Bologna che per l'elevata richiesta del Sassuolo, il sogno di mercato dei tifosi ciociari è il compagno di squadra Floro Flores. L'attaccante classe '83 è richiesto anche dal Palermo e dal Genoa, l'operazione si prospetta dunque difficile ma non impossibile.