709
Intervenuto prima in conferenza stampa e poi ai microfoni di Inter TV, il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, ha espresso la propria delusione per la sconfitta subita contro il Bologna. 



“Non volevo squilibrare la squadra facendo cambi dalla partita perché avevamo il match in totale controllo. Quando poi stavo per far entrare Sanchez e Borja, loro hanno trovato il gol del pareggio e abbiamo dovuto fare altro, ma fino a quel momento stavamo dominando. Comunque queste sono cose che non capitano alle grandi squadre, noi non lo siamo e dobbiamo migliorare per diventarlo. E giusto che tutti siano in discussione, me compreso, per dimostrare di poter appartenere a questo progetto, altrimenti è giusto prendere anche altre decisioni. Adesso dobbiamo ​tornare in campo con una ferita bella aperta perché almeno per quanto mi riguarda, questo tipo di sconfitte mi lasciano amarezza e delusione, mi lasciano grande dolore. Io vorrei che i miei calciatori provassero l’1% di quello che sto provando adesso io”.