Commenta per primo
Non sono affatto sorpreso dall’ottimo inserimento di Diamanti nel gioco e negli equilibri della Fiorentina. E’un professionista esemplare, a quanto mi risulta voluto anche da Montella, che si è sempre integrato nella vita di spogliatoio e che è fortemente motivato. A Firenze non è per lui una seconda chance o una ricerca di riscatto ma una grande occasione in un club che vuole provare a fare molto bene e magari a vincere qualcosa. Penso che quando sarà pienamente entrato in forma potrà fare ancora meglio”. Lo ha detto Fabio Galante, ex compagno di squadra di Alessandro Diamanti, a margine dei festeggiamenti per il centenario del Livorno, chiusesi ieri nella cittadina labronica. “La gara contro il Tottenham è impegnativa ma molto dipenderà dall’approccio della gara di andata – ha aggiunto Galante – Mi sembra che l’umore ed il gioco siano dalla parte della Fiorentina e quindi sono fiducioso. Poi conosciamo le formazioni inglesi, il loro agonismo ma i viola hanno qualità e credo proprio che uscendo dal White Hart Lane con un risultato positivo, gli equilibri della qualificazione possano spostarsi in favore dei viola. Diamanti deluso dall’esclusione dalla lista Uefa? Forse perché è un tipo orgoglioso ma sono sicuro che così sarà motivatissimo sia per il campionato che per il doppio scontro in Coppa Italia contro la Juve”.