Commenta per primo

Gian Piero Gasperini torna a parlare di Inter. L'ex allenatore nerazzurro ha dichiarato a Radio Monte Carlo: "Per me non è facile, lascio parlare le situazioni. Di sicuro non sono uno che vive di soddisfazioni quando le cose vanno male. Per me è stata comunque un'esperienza, l'unica cosa che mi dà ancora fastidio è che è stata troppo breve. Sono state tre giornate di campionato, ne sono passate 25 e in un campionato di 38 partite ancora tirare dentro Gasperini e qualche volta Benitez come l'inizio di tutti i mali dell'Inter è un po' eccessivo. Mi dispiace per quello che speravo potesse essere la mia esperienza, credevo di poter fare un buon lavoro in questa società come ho fatto in altre. Non è stato così".

"Ho parlato una volta dopo cinque mesi e per di più alla vigilia di due partite in casa, non immaginavo certo che poi andasse così male. Ranieri ha anche provato la tanto vituperata difesa a tre? Il clima adesso è un po' diverso rispetto ad agosto e a settembre, sicuramente in quel momento c'era molta più critica e sembrava che il problema fossi solo io. Adesso c'è tanta gente che si arrampica sugli specchi nel trovare delle giustificazioni e nel dare delle soluzioni a questo campionato, alla fine l'Inter riuscirà anche a superare questo momento così lungo e negativo e a chiudere bene il campionato".