503
Intervenuto ai microfoni di Dazn l'allenatore dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini ha commentato sorridente il pareggio per 1-1 ottenuto contro l'Inter con il rimpianto del rigore sbagliato all'ultimo da Muriel.

BELLA PARTITA - "Io e Conte ci siamo abbracciati, è stata una bellissima partita, e tra noi c'è davvero tanta stima anche se viviamo la partita con grande patos".

DOMINATO - "Abbiamo giocato molto bene tutta la gara e nel secondo tempo abbiamo dominato. Uno contro uno? Non era facile prestare il fianco a Lautaro e Lukaku e reagire al gol subito. Avere un uomo in più dietro è troppo comodo, ma accorciando in avanti ne abbiamo beneficiato tutti. Difficilmente ho visto la squadra di Conte così in difficoltà".

ZAPATA - "Zapata? Per noi è fondamentale, dobbiamo recuperarlo visto che è stato fuori tre mesi. Tutto sommato va bene così essendo la prima partita. Quest'anno era partito fortissimo, ancora meglio rispetto all'anno scorso".

MURIEL - "Muriel non ne aveva sbagliato uno, pensavamo di aver risolto il problema (ride ndr.) Poi penso che sia stato anche bravo Handanovic, non nuovo a queste imprese".

IL RIGORE NON DATO - "Perché non hanno dato quel rigore? Mi dispiace, sono brutte e gravi queste cose. È incomprensibile perchè queste cose tolgono valore a uno strumento. In certi casi è molto difficile, ma il var dovrebbe intervenire solo in casi clamorosi, ma questi sono casi su cui non ci sono dubbi".