175
La lezione impartita dall'Atalanta alla Juve è ancora negli occhi di tutti. Così come la meravigliosa cavalcata che negli ultimi quattro anni ha portato i bergamaschi dal ruolo di rivelazione a quello di solida realtà del calcio italiano. Un gioco intraprendente, coraggioso, propositivo. Sfacciato. Ecco perché la lezione dell'Atalanta alla Juve è anche o soprattutto la lezione di Gian Piero Gasperini a Maurizio Sarri. Uno è partito dalla Juve per diventare il più grande di tutti alla guida delle piccole. L'altro è arrivato alla Juve come premio a una carriera fatto di una gavetta vera, faticosa. Ma nel club dove vincere è l'unica cosa che conta, Sarri è arrivato anche per far giocare bene una squadra che bene non gioca. Anche per questo il confronto con Gasperini riporta a galla una serie di sliding doors che riporta alla mente cosa potrebbe essere se alla Juve ci fosse stato lui. 

SCOPRI PERCHE' GASPERINI NON E' MAI STATO ALLA JUVE E SE PUO' ESSERE IL DOPO SARRI SU ILBIANCONERO.COM