210
Un cenno di vita e una risposta d'orgoglio, ma soprattutto 3 punti fondamentali per dare un senso alla gara da recuperare contro il Genoa. Nessun problema risolto e purtroppo per Rino nessuna certezza da parte sua di finire la stagione sulla panchina che ama, ma la conferma che si può, anzi si deve uscire a volte dal solito spartito. Quello che ormai tutti, avversari compresi, conoscono a menadito. Le 2 punte oggi non sono la panacea a tutti i problemi, ma perlomeno sono un tentativo credibile per provare a uscire da quella routine che ci stava logorando. Solo quando questa squadra dimostrerà di essere solida potrà però puntare alla zona Champions.

Cutrone è l'immagine della voglia buttata in campo dal Milan contro la Samp, ma con la sola "voglia" non si va da nessuna parte. La squadra ha dimostrato di avere carattere e di stare dalla parte del suo tecnico. Ora tocca a lui però dare e dimostrare qualcosa ai suoi ragazzi. La solidità difensiva non si crea cambiando uno o due giocatori e nemmeno pensando che siano solo frutto di errori individuali i gol subiti. La verità è che dopo un anno di gestione Gattuso la fase difensiva non è migliorata, forse addirittura peggiorata in quest'annata. I numeri non mentono a riguardo.

Non è un caso che questa è la principale critica che gli fanno Leonardo e Maldini. Le squadre che vogliono entrare nell'Europa che conta non subiscono un gol a partita.