"Non faccio nessun prezzo, se no poi arriva qualcuno e me lo porta via". Ride Rino Gattuso in conferenza quando parla così di Alessio Romagnoli dopo Milan-Empoli: "Non vale niente, è scarso ed è giusto che stia con noi (risata, ndr). Sono stato anche massacrato per averlo fatto capitano. La fascia l'ha responsabilizzato, ha grandi margini di miglioramento. Può essere un giocatore che può scrivere pagine importanti con questa maglia. Nell'ultimo anno e mezzo ha trovato la chiave dentro la sua testa, si sta curando meglio, fa le cose con criterio".