Commenta per primo

Gennaro Gattuso torna a parlare di Milan senza troppe reverenze. Per il giocatore attualmente al Sion al club rossonero è venuta a mancare un'organizzazione scrupolosa: “I giocatori devono solo pensare al calcio, perché dietro deve esserci un'organizzazione che pensa a tutto il resto. Se ho lasciato il Milan è anche perchè questo è venuto meno -dice alla radio RMC – Un esempio è un giocatore come Niang, certamente un buon giocatore, ma che ogni giorno accumula sciocchezze. Qualche anno fa il Milan non avrebbe commesso l'errore di pensare a un giocatore come lui”