Gli accordi con il Milan prevedono che a fine stagione Andrea Bertolacci saluti il Genoa per fare ritorno nel capoluogo lombardo. Il prestito che la scorsa estate ha riportato il centrocampista romano in rossoblù scadrà infatti a giugno e per il club di Enrico Preziosi non sono previste clausole di riscatto.

Eppure l'ottimo rendimento di Bertolacci, letteralmente rinato nella sua nuova avventura con il Grifone, starebbe inducendo la dirigenza genoana a fare un sostanzioso sforzo per mantenerlo a Genova anche nelle prossime stagioni. Nonostante sia stato pagato ben 20 milioni nel 2015, Bertolacci in rossonero non si è mai ambientato, mostrando più ombre che luci nelle due stagioni sotto la Madonnina. La stessa società meneghina, dal canto suo, non sembra voler contare ancora su di lui per il futuro. Ecco che allora prende corpo l'ipotesi di un trasferimento definitivo in rossoblù.

Secondo quanto riferisce questa mattina il Secolo XIX, la dirigenza di Villa Rostan sarebbe già al lavoro per prolungare la permanenza di Bertolacci in riva al Mar Ligure, offrendo al ragazzo un contratto quinquennale all'interno del quale spalmare anche l'ultimo anno di stipendio (da 2 milioni netti) che il centrocampista dovrebbe percepire dal Milan.