Commenta per primo
Un curioso contrattempo ha caratterizzato le prime battute di gioco della sfida di Coppa Italia tra Genoa ed Ascoli.

Per ben due volte, in appena 27 minuti, i giocatori hanno chiesto al signor Ayroldi di poter cambiare il pallone in quanto non sufficientemente gonfio. 

L'arbitro, accertatosi dell'effettiva scarsa consistenza della sfera, non ha potuto fare altro che dare in entrambi i casi il proprio benestare alla sostituzione della stessa.