7
Questa volta pare proprio che le strade del Genoa e di Mimmo Criscito siano destinata a separarsi definitivamente.

Ciò che sembrava dovesse accadere in primavera, ossia l'addio del capitano al Grifone, quasi certamente avverrà in estate. Dopo aver prolungato la propria permanenza in rossoblù fino al termine della stagione, rinunciando all'allettante proposta del Toronto, sembrava che la lunga storia d'amore tra il club più antico d'Italia e il difensore partenopeo potesse proseguire anche in Serie B. Queste almeno erano le intenzioni palesate pubblicamente dal giocatore negli interventi dei giorni scorsi. Una volontà che tuttavia non coinciderebbe con quella della società.

Stando a quanto riporta stamane il Secolo XIX, infatti, la dirigenza ligure vorrebbe ripartire dalla cadetteria operando una profonda opera di restyling e ringiovanimento della rosa. Opera di cui non farebbe parte Criscito. 

Malgrado un contratto che vanta ancora un anno di validità, i vertici rossoblù parrebbero quindi intenzionati a liberare il capitano, lasciandogli la possibilità di accasarsi dove meglio crede. Magari proprio in quel Canada respinto solo due mesi fa.