"Stiamo guardando due attaccanti esterni, due attaccati veri: ci siamo goduti Perotti e Iago Falqué, vogliamo quel livello lì e qualcosa in più. Uno l'abbiamo già fatto e credo che l'altro entro la settimana prossima possa fare le visite ed è un giocatore straordinario": le parole esternate ieri sera da Enrico Preziosi hanno letteralmente scatenato la fantasia dei tifosi del Genoa, impazienti di conoscere i nomi dei due attaccanti promessi.

Se uno dei due profili resta ancora top secret, sull'altro, quello che a detta del presidente è già stato bloccato, tutti gli indizi portano al nome di Lucas Perez, 29enne ala spagnola dell'Arsenal.
Su di lui, che nell'ultima stagione ha giocato in Liga nel Deportivo La Coruna segnando sette reti ma non evitando la retrocessione al club allenato da Clarence Seedorf, nei giorni scorsi si era mossa anche la Lazio non riuscendo però a superare il Grifone già da settimane presente sul giocatore.

Spesso impiegato da prima punta, Perez può tranquillamente giocare anche ai lati del centravanti, districandosi indifferentemente sia a destra che a sinistra. Nell'autunno 2016 si guadagnò i titoli dei principali giornali sportivi inglesi per via di tre reti realizzate nel girone di Champions League con la maglia dei Gunners. Un exploit rimasto però piuttosto isolato, tanto che a fine anno venne mandato in prestito al Deportivo. Con la caduta in Segunda Division dei galiziani, Perez difficilmente tornerà a Londra, dove ha un contratto in scadenza a giugno 2020. Più facile che venga nuovamente parcheggiato all'estero, con il Genoa in prima fila tra le molte squadre che lo accoglierebbero di buon grado.