Giorgio Perinetti, direttore generale del Genoa, prende parola nel corso della conferenza stampa di presentazione di Prandelli: "Non devo certo presentare io Prandelli, abbiamo la certezza che questa collaborazione sarà lunga e duratura. Voglio salutare Juric perché dedizione e lavoro sono stato encomiabili, gli faccio in bocca al lupo per il futuro perché se lo merita. Giovedì abbiamo dato una delusione ai tifosi e a noi stessi, è normale che ci sia del malcontento, poi si va a toccare la proprietà che racchiude tutto ma tutti dobbiamo prenderci le nostre responsabilità: io per primo devo assumermi le mie responsabilità e fare meglio. Non si tratta di metterci la faccia, per il Genoa bisogna metterci tutto. Come squadra abbiamo delle qualità, dobbiamo tornare a esprimerle, possiamo sicuramente fare meglio e dobbiamo tutti remare in quella direzione".