Genoa-Juventus è il match che inaugura il programma domenicale della 28esima giornata di Serie A. La sfida del Ferraris è diretta dall'arbitro Di Bello di Taranto, con Longo e Santoro ad assisterlo come guardalinee. Addetto al Var è Mazzoleni, con Lo Cicero come Avar. Come sempre, calciomercato.com analizza gli episodi più interessanti nella sua MOVIOLA:


3' IL PRIMO GIALLO E' DI ROMERO: il difensore argentino frena un contropiede potenzialmente pericoloso per la Juve abbattendo Cancelo sotto gli occhi dell'arbitro. Arriva il giallo.

6' AMMONITO PURE ALEX SANDRO: intervento simile quello del brasiliano su Rolon e Di Bello coerentemente sanziona anche lui col giallo.

23' ANCHE CACERES SUL TACCUNO DI DI BELLO: il difensore uruguaiano cerca l'intervento in scivolata per fermare Lazovic, che però gli sposta il pallone e finisce a terra dopo un contatto. Altra ammonizione condivisibile.

30' RIGORE PER IL GENOA: Cancelo intercetta con una mano il tentativo di sponda a centro-area di Koaumé, che a sua volta colpisce la palla col braccio. Dopo essersi consultato col Var, Di Bello annulla la sua precedente decisione considerando lecito il movimento del portoghese. 40' MANDZUKIC GIU' IN AREA, QUANTI DUBBI: rischia tantissimo il Genoa, con Lerager che per saltare si appoggia su Mandzukic, stringendolo in una morsa con Pedro Pereira e facendolo cadere a terra. Dopo il silent check del Var, l'azione riparte da un calcio d'angolo.

51' ALTRE PROTESTE DI MANDZUKIC: Romero e l'attaccante croato della Juve entrano in contatto nell'area rossoblù, col difensore che allarga un po' il braccio e sbilancia il suo avversario, ma per Di Bello non c'è nulla.

57' ANNULLATO IL GOL DI DYBALA: l'argentino va a segno su assist di Cancelo, ma dopo la revisione del Var viene segnalata una posizione di fuorigioco di partenza di Emre Can.

85' GIALLO A EMRE CAN: intervento in ritardo del tedesco su Criscito, scatta l'ammonizione