1
Più sono difficili, più sembrano piacergli. Per Davide Ballardini le sfide impossibili non rappresentano certo un problema. Tutt'altro. La sua lunga e ricca storia con il Genoa dimostra, d'altronde, come nelle avversità il tecnico romagnolo trovi gli stimoli per fare grandi cose. 

Nell'attesa di certificare la quarta salvezza miracolosa ottenuta con il Grifone, l'allenatore rossoblù sembra aver trovato un altro traguardo da raggiungere nel suo immediato futuro. Secondo quanto scrive questa mattina il Secolo XIX, la pazza idea di Ballardini sarebbe quella di convincere Goran Pandev a rinviare di un anno il suo addio al calcio giocato. Un'eventualità in realtà già avvenuta la passata stagione, quando lo slittamento del Campionato Europeo costrinse il Re di Macedonia a restare un'altra stagione in mezzo al campo, proprio con l'intento di portare il suo popolo tra le élite continentali. Un'eccezione che difficilmente Goran intenderà replicare. Anzi, in ogni occasione utile il 37enne di Strumica conferma come questi siano per lui gli ultimi mesi trascorsi a correre dietro ad un pallone.

Una volontà a cui però Ballardini sembra credere fino ad un certo punto. E per uno abituato a compiere missione che tutti considerano impossibili, provare a realizzarne un'altra non deve apparire un grosso problema...