Commenta per primo

Appena fuori dagli spogliatoi di Villa Rostan, prima degli scatti per l’aggiornamento dell’album Panini, nove parole per un’immensa soddisfazione: «Non ne potevo più, finalmente si torna in campo». È la prima al Signorini di Luca Antonelli, applaudito dai circa duecento tifosi presenti ieri pomeriggio a Pegli (oggi doppia seduta, porte aperte al mattino). Poi allenamento in gruppo e partitella con i compagni. Buon segno, sebbene l’ex Parma debba ancora procedere con cautela per il rientro a pieno ritmo. Prove, per la gara vera serve ancora tempo. Così come per Mauro Boselli, ieri al Signorini anche impegnato in qualche esercizio col pallone: per l’argentino si comincia a prospettare l’inizio del lavoro in gruppo dalla settimana prossima. Mentre saluta Mattia Destro, ieri a Villa Rostan in stampelle per seguire malinconicamente in tv la gara dell’Under 21, insieme agli osservatori del Genoa. Ora per il giovane attaccante qualche giorno di riposo a casa, ad Ascoli Piceno, e da lunedì l’avvio della fase di rieducazione tra piscina e Riattiva di Lavagna. Si tratta di lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia destra, circa sei settimane di stop. Domenica in avanti ancora il tandem Palacio-Floro Flores, contro un Bari in crisi e contestato: ieri un centinaio di persone riunite nell’antistadio ha protestato nel pomeriggio contro i giocatori biancorossi e Giampiero Ventura, prendendosela in particolare con gli argentini Castillo e Rivas e invitando il tecnico a dimettersi. Contestazioni anche al termine della seduta pomeridiana e intervento di alcuni poliziotti per il controllo della situazione e per garantire l’uscita dal parcheggio dell’automobile di Ventura e del direttore sportivo Guido Angelozzi. E Juraj Kucka dal Lussemburgo suona la carica: «Speriamo di giocare a Bari con la stessa grinta messa in campo col Milan».

Per la gara del San Nicola tagliandi del settore ospiti disponibili fino a sabato alle ore 19 nelle ricevitorie TicketOne, riservati ai possessori della Tessera del Tifoso, prezzo di 27,50€euro.

Riparte questa mattina la prevendita per il derby. Al Genoa Store, a partire dalle ore 9, disponibili solo tagliandi del settore ospiti (gabbie), al costo di 25 euro. Esauriti i biglietti di Gradinata Nord, vendita fino a fine scorta e, nel caso vi fossero rimanenze, fino alle ore 19 di martedì 15.

Dall’Argentina, invece, saluti di Franco Zuculini. Ieri ha firmato per sei mesi col Racing Avellaneda e ha dichiarato a Olé: «Non è andata come avrei sperato. L’Europa è un mondo a parte: ho giocato con poca continuità, ma ho comunque imparato molte cose».