È un Genoa diverso dal solito quello che Cesare Prandelli sta studiando per trovare domenica nella titanica impresa di fermare la Juventus.

Il primo problema da risolvere per l'ex CT è sicuramente quello del gol, visto che nelle ultime tre gare i rossoblù sono sempre andati in bianco. Contro i campioni d'Italia tuttavia sarà importantissima anche la tenuta difensiva. ecco perché il tecnico bresciano sta pensando di cambiare qualcosa soprattutto in difesa e a centrocampo.

Nella linea arretrata gli unici sicuri del posto appaiono Mimmo Criscito e Cristian Romero. Al fianco di quest'ultimo potrebbe essere concessa una chance al tedesco Gunter, o in alternativa a Biraschi. In questo caso la posizione di terzino destro sarebbe appannaggio di Pereira.

Qualche modifica poi, più dal punto di vista tattico che degli uomini, dovrebbe esserci anche a centrocampo con il ritorno ad una classica linea a quattro nella quale troveranno sicuramente spazio Rolon e Lerager, con Veloso, Radovanovic, Lazovic e Bessa a contendersi le altre due maglie.

nonostante il pessimo momento di forma attraversato, in attacco sarà ancora una volta Kouamè ad affiancare Sanabria.