Commenta per primo
Enrico Preziosi, presidente del Genoa, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Le sue parole:

RIPARTENZA A MAGGIO - "I dati dicono che si va in quella direzione, anche se bisogna essere cauti perché continuano ad esserci tantissimi morti".

PREPARAZIONE - "Per la ripresa ogni club farà per conto proprio seguendo però delle linee guida per la sicurezza di tutti sia dei giocatori che di chi lavora all'interno della società".

RIPRESA - "Tutti vorrebbero finire il campionato, anche noi che abbiamo la tranquillità della salvezza, avendo anche vinto 4 delle ultime 5 partite. Il campionato però va ultimato solo se ci saranno le condizioni. Non scendono in campo dei robot. Ci vorranno anche 3-4 settimane per allenarsi. L'importante è che la ripresa non comprometta l'inizio del prossimo campionato". 

MERCATO - "Immagino ci sarà un calo, con gli sponsor che non riusciranno ad investire tanto quanto prima. Gira tutto attorno all'economia, ci sono tante cose che influiranno sul mondo del calcio, che diventerà molto più povero".

FONDI DI EMERGENZA - "Stiamo facendo fatica ad andare d'accordo in Europa, ognuno sembra andare per la direzione propria. Così appare anche nel mondo del calcio. Bisogna capire prima come ripartiamo e se ripartiamo tutti insieme".