Commenta per primo

La notte trascorsa non ha cancellato rabbia e delusione. Il presidente rossoblù Enrizo Preziosi, che già a fine gara aveva espresso il suo sconcerto per la brutta prestazione contro il Chievo, ha chiamato ieri mattina Gasperini per avere spiegazioni e chiarimenti. Una telefonata che è un appuntamento fisso, tra i due, nel giorno successivo alla partita. Una telefonata che stavolta ha avuto toni accesi, visto che Preziosi non ha per niente gradito lo spettacolo offerto al Ferraris, soprattutto dopo un mercato in cui ha investito 50 milioni per far fare il salto di qualità alla squadra. Il ko con il Chievo ha incrinato il rapporto con il tecnico ingaggiato nell'estate 2006. Il presidente si aspettava delle scuse che non sono arrivate. E ora c'è da ricucire, ripartire.

Sul tecnico è aleggiata addirittura la possibilità più traumatica, quella dell'esonero (tra i nomi circolati anche Leonardo): soluzione comunque remota per le doti riconosciute a Gasperini e anche perché guadagna 1 milione e 250 mila euro all'anno fino al 2012.

(Il Secolo XIX)