L'esonero di Davide Ballardini e la successiva nomina di Ivan Juric a nuovo allenatore del Genoa continua a tenere banco in casa rossoblù e ogni giorno esce un nuovo retroscena ad arricchire una vicenda già carica di per sè.

L'ultima novità è quella svelata questa mattina dall'edizione genovese di Repubblica. Secondo il quotidiano quando il presidente Preziosi ha deciso di sollevare dall'incarico Ballardini non ha immediatamente pensato a Ivan Juric come sostituto. Anzi, il tecnico croato sarebbe addirittura la terza scelta nelle gerarchie dell'imprenditore irpino.

Nella giornata di lunedì infatti Preziosi avrebbe incontrato prima Davide Nicola e poi Roberto Donadoni, per poi decidere di non approfondire i discorsi, dando la priorità alla soluzione interna, ovvero Juric, già a libro paga.