1
A quattro giorni dal via ufficiale della nuova stagione agonistica il Genoa ha alzato i veli sulla sua terza maglia.
 
Lo ha fatto questa mattina nella suggestiva cornice del Parco della Lanterna, da quasi un millennio simbolo e orgoglio della Superba. Così come simbolo si propone di essere la nuova divisa, il cui nome è non a caso lo stesso della città che rappresenta: ‘Zena’.
“Da ormai tre stagioni - ha spiegato nel corso della conferenza di presentazione il direttore generale del Grifone Flavio Ricciardella - la nostra terza maglia ha quest'appellativo per sottolineare il legame profondo che abbiamo con la città. E così dopo la croce di San Giorgio presentata due anni fa e il blue jeans, con i richiami ai palazzi storici patrimonio dell'Umanità dei Rolli, della passata stagione, quest’anno abbiamo optato per raffigurare un altro simbolo di Genova: la Lanterna”.
 
La nuova divisa, realizzata dalla Kappa, presenta un'inedita tonalità grigio chiaro, omaggio alle pietre che compongono il grande faro cittadino, con una banda più scura sulla sinistra che raffigura il profilo del monumento e lo stemma cittadino stampato all’altezza del cuore. Sul retro del colletto compare poi la scritta “A nostra Lanterna. A nostra taera”.
 
Modelli d’occasione il capitano rossoblù Mimmo Criscito e il giovane centrocampista Filippo Melegoni: “Il Genoa rappresenta Genova - ha affermato il difensore - e per noi è un orgoglio avere il suo simbolo sulla nostra maglia”. Parole replicate dal compagno: “Avere questi simboli sulla nostra maglia aumenterà le nostre responsabilità in campo. La porteremo con orgoglio”.
 
Tutti coloro che l’acquisteranno entro il prossimo 31 dicembre riceveranno un coupon con lo sconto del 50% per l’accesso al museo e al monumento che la maglia rappresenta.