Commenta per primo
Davide Nicola ha un'arma in più per affrontare un finale di stagione che si preannuncia caldissimo per il suo Genoa.

L'ultima gara disputata dai rossoblù, quella di dieci giorni fa contro la Lazio, ha infatti restituito al Grifone uno dei colpi del mercato invernale: il figliol prodigo Iago Falque.

Tornato a Pegli dopo le esperienze con Roma e Torino, lo spagnolo ha impiegato qualche settimana per smaltire i problemi fisici che ne avevano condizionato la prima parte di stagione all'ombra della Mole. Ora però la percentuale della sua condizione tende sempre più verso il 100. Inutile nascondere come su di lui Nicola e tutti i tifosi del Genoa nutrano profonde aspettative.

Dal pieno reintegro di Iago passano infatti anche le speranze di rivitalizzare un reparto avanzato fin qui piuttosto abulico, i cui componenti sono stati in grado in 24 gare di campionato di realizzare appena 12 gol, metà dei quali messi a segno dal solo Pandev. Ora che le punte rossoblu potranno disporre della fionda adatta chissà che la loro incisività sottorete non possa risentirne in maniera positiva