5
Hansi Flick, tecnico della Germania, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Nations League contro l'Italia: 

"L'Italia sta facendo bene. Hanno una buona squadra e possono creare la propria nazionale per i prossimi anni. Noi siamo più sotto pressione a causa della Coppa del Mondo, ma avremo sicuramente un miglioramento nei mesi a venire. Diritti umani? Non è il suo lavoro giudicare le altre Nazioni per quel che riguarda i diritti umani. Noi abbiamo una posizione e vogliamo continuare a dire su questo tema".

KIMMICH E GORETZKA - "Non li ho visti stanchi, da una parte dobbiamo avere una certa stabilità, dall'altra bisogna vedere come stanno tutti. A quel punto poi prenderemo una decisione. Ci stiamo anche preparando con molta attenzione e serietà per questa partita contro l'Italia. Penso che daremo una notte libera alla squadra. Una serata libera significa sempre che la squadra esce a mangiare insieme e poi torna in hotel a una certa ora.".
ULTIME GARE - "Va detto che l'Ungheria ha fatto bene. Ho anche detto che dopo una partita come l'Inghilterra, sono gli avversari più duri che tu possa immaginare. Sfortunatamente non siamo stati in grado di realizzare ciò che avevamo pianificato. Abbiamo costruito senza convinzione, siamo stati troppo lenti nel costruire il gioco. Abbiamo reso relativamente facile per l'avversario rimanere compatto. Penso che la squadra imparerà molto da questa partita. Questo è il lato positivo per me. Analizzeremo tutto il resto con attenzione e poi proveremo a vincere in casa contro l'Italia. Non sarà neanche facile, ma ci aspettiamo ancora che la squadra ci metta tutto e poi vada in vacanza con una vittoria".

OBIETTIVI -  "La nostra pretesa e il nostro obiettivo è raggiungere la final four. Nulla è stato ancora deciso in questo gruppo, tutti sono vicini. Deve essere chiaro per noi che dobbiamo semplicemente fare un salto di qualità - o forse due o tre. Cercheremo anche di tirarlo fuori dalla squadra. Questa è un'altra possibilità per la squadra di crescere ulteriormente per l'Europeo in Germania".