4
Dopo la notizia dell’addio di Joachim Löw dal ruolo di ct della nazionale tedesca, Jurgen Klopp era stato indicato come uno dei favoriti per sostituirlo, con l’ex capitano del Liverpool, Steven Gerrard, fresco vincitore del campionato scozzese alla guida dei Rangers, pronto a prendere le redini della panchina dei Reds.

Da ieri, però, sembra essere tornata la calma dalle parti di Anfield. Klopp ha spiegato di voler rispettare il suo contratto col suo attuale club, di fatto tirandosi fuori dalla lista dei candidati per la prestigiosa panchina della Mannschaft.

Gerrard, invece, ha parlato ai micorofoni di ITV Evening News ed alla domanda relativa alla possibilità di diventare il nuovo tecnico del Liverpool ha risposto così: “Non dovremmo parlare di questo, abbiamo uno dei migliori manager alla guida del club al momento. Personalmente lo apprezzo molto e spero che rimanga ancora per qualche anno. Il Liverpool è il mio club, abbiamo fatto un grande viaggio insieme. Diventare un giorno l’allenatore del Liverpool è certamente uno dei miei sogni, ma non è ancora il momento e chissà se ne sarò mai all’altezza. Ci sono tanti manager in giro per il mondo e dobbiamo rispettare Jurgen [Klopp] prima di tutto.