Emanuele Giaccherini parla a Sky della vittoria del suo Bologna sul campo del Sassuolo: 
 
Il gol di oggi è stato un gol “alla brasiliana”.

Diciamo che quello di oggi è stato un gol importante, che ha dato tre punti. È una vittoria importantissima, contro un avversario di elevato livello, come il Sassuolo, che sicuramente merita la classifica che ha perché ha grandi giocatori.

Questo è un gol anche in chiave Nazionale?

Non lo so, per me il gol non è importante, è una cosa in più. Cerco di lavorare, di mettermi a disposizione della squadra e poi se faccio gol è sicuramente un valore aggiunto.

Vorresti rimanere a giocare in Italia, con il Bologna?

Sì sì, l’ho detto ultimamente, il mio obiettivo sarebbe quello di finire la mia carriera qui, anche perché sto bene, è una città che mi piace, la mia famiglia è contenta, quindi diciamo che ci sono tutti i presupposti per rimanere, però non dipende solo da me.

Comunque, ci tenevo a dire una cosa: oggi la vittoria è dedicata a Camillo Zuniga, che ha avuto una grave mancanza, gli è morto il padre due giorni fa, quindi la vittoria è dedicata a lui.

In più, volevo anche dire che ringraziamo tutti i tifosi che sono venuti numerosi da Bologna.