108
Le trasmissioni satiriche di Mediaset non guardano in faccia a nessuno. Neanche al Milan, tanto caro a Silvio Berlusconi. Dopo il Tapiro consegnato da Striscia la Notizia a Paolo Maldini, oggi Le Iene hanno mandato in onda un siparietto con Giampaolo.

L'allenatore rossonero ha dichiarato col sorriso sulle labbra: "Lavoriamo per fare meglio. Già da questa mattina alle 8, dite che lavoro tanto ma lavoro male? (ride, ndr). La soluzione la troviamo. Andarsene? Mai! Andarsene significa arrendersi e noi non ci arrendiamo mai. Piatek? Chi sa far gol non si dimentica come si fa, capita, sono cicli e periodi. Ho detto che da bambino tifavo Inter fino all'età di 10 anni, ma non sono un cavallo di troia. Esonero se sabato a Genova dovesse andare male? Non lo mettiamo in preventivo, lavoriamo per mangiare il panettone. Gli obiettivi sono sempre massimi, pensiamo sempre le cose migliori. Il Milan è al di sopra degli interessi individuali". 
Lo stesso Giampaolo ha poi accettato un gioco scherzoso, girando la ruota della fortuna per prevedere quale futuro attenderà la squadra rossonera in questa stagione: sarà scudetto, Champions, Europe League o retrocessione in Serie B? "Sti cazzi!". La sorte dà il Milan vincitore della Coppa Italia, ma con Ranieri in panchina...