Commenta per primo

Alberto Gilardino, 30 anni fra poco, ripercorre alcune tappe del suo passato. Il centravanti biellese, stella ora alquanto offuscata del calcio italiano, parla della sua mancata convocazione in azzurro e di quando fu vicino al trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus: "Andai via dalla Fiorentina per la Nazionale, ma questa volta non la meritavo. Quando ero a Firenze sono stato vicino alla cessione solo una volta. Mi voleva la Juventus, ma rifiutai per salvare la Fiorentina che era in fondo alla classifica". Chissà che in un mercato di nomi altisonanti qualche grande squadra non si ricordi dell' attaccante genoano, che in Serie A ha totalizzato la bellezza di 146 gol, posizionandosi al ventiseiesimo posto fra i migliori marcatori della storia della massima serie.