97
Assembramenti di centinaia di persone, molte delle quali senza mascherina e senza distanze di sicurezza, come riporta AdnKronos, questa mattina a piazza Duomo a Milano, in contemporanea con altre piazze in Italia, per la manifestazione dei cosiddetti “gilet arancioni”, arringati dal generale Antonio Pappalardo. La protesta è stata tra le altre cose contro il governo e per il ritorno alla lira, all’insegna di slogan come: “Vogliono venderci alla Cina”. Tensione anche in centro a Roma per alcune manifestazioni organizzate da diversi gruppi riconducibili all’estrema destra​

Cos’è il movimento dei gilet arancioni? Si tratta di un composito ed eterogeneo movimento di protesta le cui parole d’ordine sono il ritorno alla “lira italica”e un governo votato dal popolo. A guidarli, tra gli altri, c’è il generale Antonio Pappalardo, ex carabiniere italiano. Generale di brigata dei Carabinieri in congedo dal 2006.

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha commentato: “Intervenga il Prefetto. Irresponsabili”. Per i manifestanti, scatteranno le denunce. 

SCORRI LA GALLERY PER VEDERE ALTRE FOTO