21
Giorgia Rossi, nuovo acquisto di Dazn, si racconta a Oggi, parlando anche della sua nuova collega, Diletta Leotta: “Lei non ci crederà, ma quando mi hanno contattato non ho pensato a Diletta. Ci dipingono come rivali ma siamo così diverse... Non siamo paragonabili. Lei è una conduttrice, un personaggio pubblico che ha fatto cose che piacerebbero anche a me, tipo Sanremo, e con tante qualità che apprezzo molto. Io ho un approccio giornalistico, lei ha fatto una carriera diversa. Le prime sensazioni quando ci siamo incontrate? Ottime. Faremo sicuramente un grandissimo lavoro di squadra. Guardi, non riuscirà a metterci contro... Anche per via di una coincidenza di ottimo auspicio. Mio padre Roberto, da ragazzo, era un ottimo calciatore e sa come faceva il cognome del suo compagno d'attacco? Leotta! Papà mi ha detto: "Rossi-Leotta era una coppia che faceva paura, tutti ci temevano, alcune partire le abbiamo vinte proprio grazie alle nostre combinazioni. È come se CR7 andasse al Psg dove c'è già Mbappé: giocherebbero insieme e vincerebbero tutto”.