La Rai ha deciso di licenziare Giampiero Amandola, il famoso giornalista del Tgr Piemonte che era stato in principio sospeso per un servizio effettuato alla vigilia di Juventus-Napoli, quando si era lasciato andare a commenti razzisti nei confronti dei tifosi napoletani.

Il cronista non è stato infatti inserito nell'orario della redazione torinese dalla prossima settimana. Lo scorso 20 ottobre, nel corso del servizio che il Tgr Piemonte aveva mandato in onda nell'edizione delle 19.30, Amandola aveva affermato che i tifosi napoletani "si distinguono elegantemente dalla puzza", nel corso del servizio realizzato all'esterno dello Juventus Stadium.
 
Il Comitato di redazione della sede regionale della Rai di Torino si era scusato con i telespettatori per gli "apprezzamenti irrispettosi nei confronti dei tifosi napoletani". Il collega Amandola, come ammesso anche dallo stesso Cdr al tempo, aveva riconosciuto "di essere incorso in un incidente dovuto alla fretta con la quale ha dovuto montare il servizio". Due giorni dopo Amandola era stato sospeso. E per lui è partito anche un provvedimento disciplinare dal Consiglio dell'Ordine dei giornalisti del Piemonte.