Ragazzi promettenti e in rampa di lancio, i campioni delle nuove generazioni sono pronti a prendersi la Serie A e non solo: viaggio alla scoperta delle giovani promesse del campionato italiano, un appuntamento settimanale per conoscere meglio i futuri padroni del calcio.

La ricerca della continuità, Federico Chiesa mette altri due mattoncini per crescere sotto questo aspetto e consacrarsi come l'esterno offensivo più decisivo della Serie A. Dopo tre partite a secco, il classe '97 è tornato al gol e di più, sua la doppietta che ha permesso alla Fiorentina di superare il Chievo nonostante l'inferiorità numerica. In Coppa Italia, l'apoteosi: tripletta nell'umiliante 7-1 rifilato alla Roma e che permette alla Viola di approdare in semifinale, con dedica al capitano Astori. Due prove da leader, due prove da campione: esattamente quello che vogliono i tifosi della Fiorentina.







Due gol per la Fiorentina, ma che non cambiano la situazione di mercato di Chiesa. L'interesse delle big per lui infatti non è mai calato, soprattutto quello di Juventus e Inter pronti all'ennesimo derby d'Italia per lui. Particolarmente attenti i nerazzurri, che hanno individuato nell'esterno della Fiorentina l'erede dello scontento Perisic: valutazione alta, intorno ai 70 milioni di euro, l'Inter potrà provare ad abbassare le pretese viola inserendo delle contropartite tecniche (Gagliardini e Karamoh nomi graditi). E Marotta può essere la chiave per battere i bianconeri in questo duello di mercato. Chiesa torna a incantare, Inter e Juve sono pronte a darsi battaglia in estate. 


SEGUI LE 'GILLETTE GIOVANI PROMESSE' SU GILLETTE_ITALIA