21

 
Ragazzi promettenti e in rampa di lancio, i campioni delle nuove generazioni sono pronti a prendersi la Serie A e non solo: viaggio alla scoperta delle giovani promesse del campionato italiano, un appuntamento settimanale per conoscere meglio i futuri padroni del calcio.

Speranza per il presente, garanzia per il futuro: Andrea Pinamonti sta mettendo mattoni importanti per il proprio futuro. Brillare in una stagione complicata come quella che sta vivendo il Frosinone non è semplice, specialmente per un giovane, ma l'attaccante classe '99 ha trovato il modo di disimpegnarsi al meglio e non solo: diventare uno scoglio a cui aggrapparsi per mantenere vivo il sogno salvezza. Cinque gol in questa Serie A (il più giovane ad aver messo a segno almeno cinque reti in questo campionato, Kean a quota 4), ultimo quello realizzato nella vittoria sul Parma. Segna ma non solo, aiuta a costruire: un assist contro i crociati (il più giovane ad averne fornito uno in questo campionato) e una notevole precisione nei passaggi, il 72% (211 riusciti su 295 tentati).






Numeri importanti che certificano la crescita del ragazzo e che fanno gongolare l'Inter, proprietaria del cartellino di Pinamonti. Messaggi di soddisfazione sono già stati inviati all'attaccante e al suo agente Mino Raiola e a maggio inizierà a delinearsi il futuro del classe '99: incontro tra le parti per capire quale sia il percorso migliore da seguire, se la permanenza in rosa come alternativa (anche in ottica liste Uefa) o un altro anno altrove per proseguire nel percorso di crescita, in prestito o con una cessione con diritto di recompra. Una cosa è certa: anche se la valutazione è decollata e ora tocca 18/20 milioni di euro, l'Inter non ha alcuna intenzione di privarsi di Pinamonti, considerato un patrimonio per il futuro del club nerazzurro.



SEGUI LE 'GILLETTE GIOVANI PROMESSE' SU GILLETTE_ITALIA