Ragazzi promettenti e in rampa di lancio, i campioni delle nuove generazione sono pronti a prendersi la Serie A e non solo: viaggio alla scoperta delle giovani promesse del campionato italiano, un appuntamento settimanale per conoscere meglio i futuri padroni del calcio.

I 10 milioni di euro spesi nel 2017 per strapparlo al Bordeaux e le grandi aspettative dei tifosi: Adam Ounas era il nuovo beniamino del Napoli, l'ala funambolica in grado di dare alternative a Callejon e Insigne e perché no, insidiare anche il posto dello spagnolo. Grandi aspettative, alle quali però è seguita una delusione altrettanto grande: poco o affatto considerato da Maurizio Sarri, che in tutta la scorsa stagione gli ha concesso 14 presenze complessive, solo 7 in Serie A e nessuna dal primo minuto. Ma la musica con Carlo Ancelotti ora è completamente cambiata. Sono già 6 le presenze in campionato per l'ala franco-algerina classe '96 (8 complessive), di cui 3 da titolare, e il rendimento è convincente: 2 le reti messe a segno, ultima quella nel poker a Frosinone nella quale ha deliziato il pubblico del San Paolo con tante giocate. Su tutte quella a centrocampo nel primo tempo: dribbling di doppio tacco e tunnel al centrocampista avversario con una magia.









Segnali di riscossa importanti, quasi a dire: 'Io ci sono, sono sempre pronto'. Il pieno recupero di Ounas è una buona notizia su tutti i fronti per il Napoli e per Ancelotti: dal punto di vista tecnico garantisce all'allenatore la possibilità di continuare a operare quelle profonde rotazioni mancate alla squadra partenopea nelle scorse stagioni; dal punto di vista del mercato invece permette al club di De Laurentiis di non veder dilapidato un investimento importante e non solo, inizia il percorso di valutazione che potrebbe portare un giorno nelle casse del Napoli una plusvalenza interessante. Il futuro però è lontano, come il ricordo della panchina con Sarri: per Ounas c'è solo il presente e un Napoli da conquistare e trascinare, anche nella prossima avventura in Europa League.

SEGUI LE 'GILLETTE GIOVANI PROMESSE' SU GILLETTE_ITALIA