Commenta per primo

Il centrocampista ci va giù duro: "Il presente è a Parma, il resto non conta. No, Del Piero non mi ha chiamato: non l'ha mai fatto nemmeno a Torino. Mi sento più responsabilizzato, come tutti ho bisogno di continuità, questo però può essere davvro il mio anno".

"Alla Nazionale ci penso, Prandelli mi ha detto "in bocca al lupo". I giovani? Gli altri sono avanti, l'Italia è in ritardo'