45
Di seguito il Giudice Sportivo della Serie A dopo la 22esima giornata:

A) RISULTATI DI GARE

Si rendono noti i risultati delle gare sotto indicate con riserva dell'assunzione di altre eventuali decisioni in esito all'esame della posizione dei calciatori che vi hanno preso parte:

SERIE A TIM                                                                                         

Gare del 15-16-17 gennaio 2022 – Terza giornata ritorno                                                                                 

Atalanta-Internazionale 0-0
Bologna-Napoli 0-2
Fiorentina-Genoa 6-0
Juventus-Udinese 2-0
Milan-Spezia 1-2
Roma-Cagliari 1-0
Salernitana-Lazio 0-3
Sampdoria-Torino 1-2
Sassuolo-Hellas Verona 2-4
Venezia-Empoli 1-1

B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 18 gennaio 2022, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:


a) SOCIETA'

Il Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della terza giornata ritorno sostenitori della Società Venezia hanno, in violazione  della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti della Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, 

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti della Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

* * * * * * * * *

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. ATALANTA per avere suoi sostenitori, al 34° del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti di un calciatore della squadra avversaria.

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. GENOA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato sia l'inizio della gara di circa tre minuti sia l'inizio del secondo tempo di circa cinque minuti.
Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. MILAN per avere suoi sostenitori, al 48° del secondo tempo, lanciato una bottiglietta in plastica sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

b) CALCIATORI

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

CARBONI Andrea (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

CATALDI Danilo (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MAGGIORE Giulio (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PAVOLETTI Leonardo (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

RANIERI Luca (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

SOUMAORO Bakary Adam (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (SESTA SANZIONE)

BANDINELLI Filippo (Empoli): sanzione aggravata perché capitano della squadra.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.500,00 (QUARTA SANZIONE)

FERRARI Gianmarco (Sassuolo): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Quarta sanzione).

ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BECCACCIOLI Simone (Napoli): per avere, al 39° del secondo tempo, quale componente della panchina aggiuntiva, lanciato in campo un pallone al fine di ritardare la ripresa del giuoco; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.