È arrivato il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo dopo la 25esima giornata di Serie A. La notizia più importante riguarda Giorgio Chiellini, per cui la Procura della Figc non ha chiesto l'utilizzo della prova tv. Di seguito tutte le decisioni:

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 20 febbraio 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

" " " N. 56

SERIE A TIM                                                                                         

Gare del 17-18-19 febbraio 2018 - Sesta giornata ritorno                                                                                 

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

168/359






a) SOCIETA'

Il Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della sesta giornata ritorno sostenitori delle Società Atalanta, Bologna, Crotone, Genoa, Napoli e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, 

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

* * * * * * * * *

Ammenda di € 20.000,00 : alla Soc. CROTONE per avere, al 23° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco, un petardo che esplodeva a poca distanza dal portiere della squadra avversaria il quale subiva un momentaneo stordimento, medicato riprendeva regolarmente il giuoco, dopo che lo stesso era stato brevemente interrotto, il fatto non si ripeteva grazie anche all'intervento del capitano della Soc. Crotone nei confronti della propria tifoseria sollecitato dal Direttore di gara; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

GOLDANIGA Edoardo (Sassuolo): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MILENKOVIC Nikola (Fiorentina): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BADELJ Milan (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

DA SILVA DALBELO Felipe Dias (Spal 2013): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

DE MAIO Sebastien (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PERICA Stipe (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

SESTA SANZIONE

PAVOLETTI Leonardo (Cagliari)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

OTTAVA SANZIONE

BARELLA Nicolo (Cagliari)
BUDIMIR Ante (Crotone)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

ANDREOLLI Marco (Cagliari)
DZEKO Edin (Roma)
FERRARI Giammarco (Sampdoria)
KURTIC Jasmin (Spal 2013)
LARSEN Jens Stryger (Udinese)
LINETTY Karol (Sampdoria)
PELUSO Federico (Sassuolo)
SALAMON Bartosz (Spal 2013)

TERZA SANZIONE

JANKTO Jakub (Udinese)
LETIZIA Gaetano (Benevento)
RANOCCHIA Andrea (Internazionale)

SECONDA SANZIONE

BENALI Ahmad (Crotone)
BRIGNOLA Enrico (Benevento)
COSTA Filippo (Spal 2013)
MANCINI Gianluca (Atalanta)
MOLINARO Cristian (Torino)
PETAGNA Andrea (Atalanta)
PUCCIARELLI Manuel (Chievo Verona)
SIMEONE BALDINI Giovanni Pablo (Fiorentina)
VERRE Valerio (Sampdoria)


PRIMA SANZIONE

CODA Massimo (Benevento)
DE SCIGLIO Mattia (Juventus)
DURICIC Filip (Benevento)
GUIMARES CORDEIRO Sandro Raniere (Benevento)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

SETTIMA SANZIONE

VERETOUT Jordan Marcel G (Fiorentina)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 2.000,00 (QUARTA SANZIONE)

BENASSI Marco (Fiorentina): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Quarta sanzione).

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

RAGUSA Antonino (Sassuolo)

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 2.000,00 (SECONDA SANZIONE)

BONAVENTURA Giacomo (Milan): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

SECONDA SANZIONE

ANDRADE David Nicolas (Hellas Verona)

PRIMA SANZIONE

HAMSIK Marek (Napoli)
SORRENTINO Stefano (Chievo Verona)

c) ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

MARANER Christian (Chievo Verona): per avere, al 46° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale uscendo dall'area tecnica nonostante fosse già stato in precedenza, richiamato dal Quarto Ufficiale.






AMMENDA DI € 5.000,00 E DIFFIDA

PIOLI Stefano (Fiorentina): per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto al Direttore di gara espressioni con tono irriguardoso, assumendo inoltre un atteggiamento irrispettoso.