Commenta per primo
Un gol che vale oro, e che vale gli ottavi di finale per la sua Grecia. Con il rigore al 93' Georgios Samaras ha contribuito a lanciare il sogno Mondiale del popolo ellenico: "Non mi ricordo nulla, è stato come un blackout ero totalmente concentrato sulla battuta. Sono davvero orgoglioso della squadra e di quello che abbiamo fatto. Spero di dare gioia e felicità alla gente ellenica. Abbiamo meritato questa storica qualificazione agli ottavi. Spero che tutta la Grecia sia orgogliosa di noi. Non saprei indicare il ruolo della fortuna in questa partita, ma abbiamo giocato meglio della Costa d'Avorio. Credo che abbiamo avuto occasioni per chiudere la partita, non abbiamo smesso mai di crederci".