L'addio di Antoine Griezmann dall'Atletico Madrid è solo un tassello della rivoluzione in arrivo in casa Colchoneros. Il campione del Mondo, promesso sposo del Barcellona che pagherà la clausola rescissoria da 125 milioni di euro, si aggiunge infatti alla lista di partenze già ufficiali: quella di Diego Godin, in procinto di accasarsi all'Inter a parametro zero, e quella di Lucas Hernandez, già comprato dal Bayern Monaco per 80 milioni. Oltre allo scambio già ratificato con lo Sporting Lisbona, che porterà in Portogallo l'attaccante Luciano Vietto (attualmente in prestito al Fulham) in cambio della 24enne ala destra Gelson Martins: un'operazione in cui l'Atletico verserà 15 milioni nelle casse dello Sporting. Ma al di là di questi movimenti in uscita già appurati, ci sono altri nomi con un probabile futuro lontano dall'Atletico.

I POSSIBILI ADDII - Iniziamo dalla difesa. Con Godin e Hernandez ai saluti, c'è la forte incognita legata ai terzini Filipe Luis e Juanfran, in scadenza a giugno e ancora senza rinnovo. Spostandoci in mediana, c'è la fila per il classe '96 Rodri: la sua clausola rescissoria da 70 milioni ingolosisce molti club, tra cui il Manchester City. Per quanto riguarda l'attacco, si prospetta un totale mutamento di forma. Oltre all'addio di Griezmann, tiene banco la questione legata al suo compagno di mille battaglie Diego Costa: squalificato fino a fine stagione e in rotta con l'ambiente, per lui si cerca una squadra disposta a comprarlo (il suo contratto scade nel 2021).

MINA VAGANTE - Con incassi già sicuri per 190 milioni (205 per Hernandez e Griezmann, meno i 15 spesi nello scambio Vietto-Martins) che potrebbero avvicinarsi o superare i 300 se si dovessero concretizzare le altre possibili cessioni, l'Atletico Madrid è destinato a un'estate da protagonista del mercato. Considerando anche un budget stipendi notevolmente alleggerito. Nel pacchetto arretrato, un obiettivo è il terzino destro classe '96 Youcef Atal, del Nizza, un profilo che piace a molti club europei, tra cui Inter e Milan. Come centrali, i media spagnoli hanno fatto il nome di Nicolas Otamendi (il Manchester City chiede 25 milioni) e del 22enne Ruben Dias (ha un clausola rescissoria di 60 milioni col Benfica). Ma soprattutto, in Portogallo ritengono ormai prossimo l'accordo per Felipe, 30enne difensore del Porto, per il cui acquisto l'Atletico pagherebbe oltre 20 milioni. Anche a centrocampo si pensa a soluzioni di età diversa: c'è l'interesse sia per Angel Di Maria del PSG che per Marcos Llorente, 24enne mediano del Real Madrid; passando per James Rodriguez, che il Bayern potrebbe riscattare dal Real Madrid per poi monetizzare con la sua cessione.

SOGNO ITALO-ARGENTINO - In avanti, oltre al già ufficiale Martins, il ricambio potrebbe passare attraverso due colpi argentini dall'Italia: il direttore sportivo colchonero, l'italiano Andrea Berta, che dovrà anche decidere se spendere 18 milioni per confermare il prestito di Morata dal Chelsea, ha messo nel mirino Paulo Dybala e Mauro Icardi. Il doppio fronte con Juventus e Inter potrebbe essere una delle più interessanti telenovele di mercato dell'estate