Commenta per primo

Un contratto di quattro anni a circa sei milioni di euro netti a stagione, il doppio calcolandoci anche le tasse da pagare; le cifre che girano attorno al possibile approdo di Pep Guardiola al Milan sono veramente impressionanti.

Silvio Berlusconi si sarebbe recato personalmente a New York per tentare di convincere l'ex tecnico del Barcellona, suo vero sogno proibito ormai da diverso tempo. Anche l'anno scorso, quando i rossoneri affrontarono i blaugrana in Champions, ci fu un primo incontro, ma poi il discorso finì lì.

Ora, però, con il Milan in piena crisi Guardiola è visto come l'uomo che possa risollevare la squadra. I rossoneri sono undicesimi con soli sette punti conquistati in sette gare e attraversa una delle crisi più grosse degli ultimi anni.

Nonostante tutto, Adriano Galliani ha confermato la fiducia in Massimiliano Allegri anche dopo il ko nel derby contro l'Inter (0-1). Roberto Baggio e Paolo Maldini rimangono delle idee, ma il sogno è Guardiola.