L'Inter continua a pensare senza sosta a Ilkay Gundogan: il centrocampista tedesco di origine turca non vuole rinnovare il contratto in scadenza nel 2020 con il Manchester City, così i nerazzurri sono pronti a fare sul serio per portarlo a Milano nella prossima finestra di mercato. La conferma è arrivata direttamente dal tecnico dei Citizens Pep Guardiola, che ha parlato della situazione del classe 1990 dopo la gara vinta domenica pomeriggio contro il Crystal Palace: "Gundogan non giocherebbe se ci fosse un motivo per non farlo giocare. Non vuole prolungare col City quindi non vorrebbe giocare, però gioca. Io prendo le decisioni sul campo in base a ciò che sento in quel momento".

IL PIANO DI MAROTTA E AUSILIO - Poca fiducia in un rinnovo, almeno per il momento: il nome rimane caldo per il club nerazzurro, con l'ad Giuseppe Marotta che sta già pensando al piano per farlo arrivare all'ombra della Madonnina. Qualità ed esperienza, due caratteristiche ritenute indispensabili per l'Inter dell'anno venturo: penalizzato a lungo dagli infortuni, Gundogan sembra essere tornato con Guardiola all'antico splendore vissuto con la maglia del Borussia Dortmund. I dirigenti nerazzurri continuano ad osservarlo: l'ultima volta nel match di Champions contro il Tottenham, al quale era presente Piero Ausilio. 

I DETTAGLI ECONOMICI - Il contratto in scadenza nel 2020 apre a scenari interessanti: il tedesco ha deciso di lasciare Manchester a fine stagione e lotta ancora per la causa solo perché il City è in piena corsa per vincere Premier, FA Cup e Champions. Inoltre il club inglese avrà quest'estate l'ultima occasione per monetizzare dalla cessione del suo cartellino, prima che possa partire a zero: l'Inter è pronta a spendere fino a 30 milioni, investimento dal quale si potrebbe rientrare grazie alle cessioni, anche perché sull’operazione pesano pure i costi legati all’ingaggio del centrocampista che guadagna 8 milioni a stagione. Insomma, i nerazzurri per Gundogan fanno sul serio: le prossime settimane potrebbero essere già decisive. 

@AleDigio89