Commenta per primo

Juanito Gomez, il gioiello più prezioso che può sfoggiare l'Hellas, è pronto a tuffarsi in una partita speciale: quella di sabato a Gubbio, laddove si è scoperto grande. Caricatosi sulle spalle la formazione umbra, l'ha condotta alla promozione in serie B con i suoi 18 gol.

Se adesso può diventare l'uomo simbolo del Verona, lo si deve alla lungimiranza di Benito Siciliano, che ne caldeggiò la permanenza in gialloblù intravedendo le qualità dell'argentino. E il rimpianto di vedere le sue reti fare la fortuna del Gubbio si è ben presto tradotto nel rilancio di un Gomez divenuto quasi imprescindibile.