Commenta per primo
Non sono stato io. Non è un bambino che prova a difendersi da un rimprovero della mamma, ma è Guido Rossi, commissario della Federcalcio nelll'estate 2006, la più nera della storia del calcio italiano: "Lo scudetto 2006 non l'ho assegnato io, devono smetterla di dire queste cose - ha dichiarato all'ANSA, in occasione di un dibattito all'Università Bocconi di Milano sulle prospettive della "class action" in Italia - io non intervengo mai, ma c'è molta gente che farebbe bene a tacere". Il giurista non ha voluto rilasciare dichiarazioni riguardo al ricorso della Juventus per la revoca dello scudetto del 2006. Guido Rossi è tornato sull'argomento in serata, con una dichiarazione un pò ironica rilasciata nuovamente all'ANSA: "Non l'ho assegnato io lo scudetto del 2006, lo ha assegnato Moggi con i suoi comportamenti. E adesso aggiungo anche Carraro che era presidente della Federazione quando questa è stata colpita dal più grande scandalo di sempre nella storia dello sport mondiale".