136
A Philadelphia è andato in scena il primo assaggio di grande calcio tra due squadre di Serie A. Inter e Roma, ancora nel pieno della preparazione estiva, hanno avuto la possibilità di mettere in pratica quanto fatto nei rispettivi ritiri e per cercare di capire quali potranno essere le gerarchie quando inzierà la Serie A. L'Inter ha confermato quanto fatto fino ad ora: la fase difensiva regge molto bene e l'innesto di Vidic si è dimostrato fondamentale, la fase offensiva appare invece ancora troppo sterile con Icardi troppo isolato. Positive le prove del già citato Vidic e del brasiliano Dodò, per tanta qualità abbinata ad una corsa incessante. La Roma è apparsa meno brillante del solito dal punto di vista fisico, ma esteticamente il gioco dei giallorossi è sempre molto piacevole.Benatia si è dimostrato leader incontrastato della difesa, mentre il bosnico Pjanic, seppur a sprazzi è stato il vero ispiratore e cervello della manovra giallorossa.

PRIMO TEMPO - Partono subito forte i giallorossi con un tiro dalla distanza di Iturbe bloccato da Handanovic. Al 13' Castan è costretto a lasciare il campo per un infortunio muscolare, al suo posto il marocchino Benatia. Dopo un avvio difficile l'Inter prende le misure e preme sull'acceleratore, ma sono ancora i giallorossi a rendersi pericolosi con una bella azione sull'out di sinistra conclusa con il tiro di Iturbe murato da Juan Jesus. Icardi si rende pericoloso con un colpo di testa parato da Skorupski, e proprio con un colpo di testa su palla inattiva Vidic trova il gol del vantaggio allo scadere del primo tempo.

SECONDO TEMPO - I giallorossi partono subito forte e Destro sciupa una ghiotta occasione angolando troppo il colpo di testa a due passi dall'immobile Handanovic. I tecnici danno il via al consueto valzer di cambi, e proprio il neo entrato D'Ambrosio serve l'assist per capitan Nagatomo che al 69' raddoppia. Nel finale la Roma ha l'occasione per accorciare le distanze ma Sanabria spara contro Carrizo.

 


CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA GUINNESS CUP 2014