80
Intervistato da Ziggo Sport, Ruud Gullit ha parlato dell'attuale situazione dell'Inter e del connazionale Frank de Boer: "L'Inter è una squadra molto particolare; c'è tanto talento, ma Roberto Mancini non ha lavorato molto in fase di preparazione. Il precedente tecnico ha pensato che sarebbe andato via in ogni caso e quindi ha allenato pochissimo il gruppo, lasciando quindi a De Boer una squadra poco pronta. Adesso deve cercare anche le giuste misure per ricostruire la squadra. Una volta che ha ottenuto entrambe, deve comunque provare a far giocare bene la squadra, in questo momento sono troppo individualisti. Spero che possa farlo, perché quello italiano è un campionato completamente differente, dove gli attaccanti difficilmente riescono ad avere occasioni".