Dopo la rimonta con il clamoroso 0-8 a Sarajevo, l'Atalanta prosegue il cammino verso la fase a gironi di Europa League con la doppia sfida nel terzo turno di qualificazione contro l'Hapoel Haifa, che nel turno precedente ha eliminato gli islandesi dell'Hafnarfjordur. Alle 18, la formazione di Gasperini è di scena al Sammy Ofer Stadium di Haifa per la gara d'andata in quello che sarà il primo confronto in assoluto tra le due formazioni. L'obiettivo degli orobici è quello di ipotecare il discorso qualificazione già nei primi 90 minuti con un successo esterno. La vincente se la vedrà nel playoff con una tra CSKA Sofia e Copenaghen.

NIENTE CAMBI - Gasperini ha intenzione di puntare sugli stessi undici che hanno travolto il Sarajevo, anche se non mancano i dubbi di formazione. Davanti a Berisha ci saranno Masiello, Toloi e Palomino, con Mancini che scapita per una maglia da titolare. A centrocampo confermati Hateboer e Gosens sugli esterni, con Pessina e de Roon al centro; probabile ingresso a partita in corso per Mario Pasalic. Ancora in dubbio Ilicic, con Papu Gomez e D'Alessandro alle spalle di uno tra Barrow e Zapata.

HAPOEL HAIFA-ATALANTA (ore 18 in onda su Sky Sport)

HAPOEL HAIFA (4-3-3): Setkus; Malus, Tamas, Kapiloto, Dilmoni; Arael, Sjostedt, Plakushenko; Sisic, Vermouth, Papazoglu. All. Klinger

ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Pessina, Gosens; D'Alessandro (Ilicic), Zapata (Barrow), Gomez. All. Gasperini.