34
Cosa c’è dietro il grande silenzio? Il rinnovo di Gonzalo Higuain non è un problema. Ma una questione ancora in alto mare per il Napoli, che ormai da più di un anno sta lavorando a un nuovo contratto per il Pipita senza trovare la soluzione ideale. La calma del fratello manager di Gonzalo tiene sotto controllo la piazza, la serenità di Higuain è l’arma per continuare a segnare con il ritmo di un marziano senza nessun tipo di problema, intanto dietro le quinte il Napoli si sta sforzando in ogni modo di trovare un accordo per provare a blindare Higuain. Quantomeno ad accontentarlo. Ma è proprio questo il punto: il Pipita prende tempo su questo aspetto.

LA VERITA’ SUL RINNOVO – Non è un problema di soldi. Perché ad oggi l’offerta del Napoli alla sua macchina da gol è adeguata, eccome: siamo attorno agli 8 milioni di euro con bonus raggiungibili per uno come Gonzalo, che porterebbero l’ingaggio sui 10 milioni all’anno. Cifre da Premier League, da top team, da top player. Quale Higuain ha dimostrato di essere. Ma se il Pipita non vuole cambiare le carte in tavola oggi è perché quella clausola attuale da 95 milioni verrebbe leggermente alzata; e Gonzalo non vuole escludere niente per la prossima estate. Non prima di maggio, quando valuterà se rinnovare e restare a Napoli oppure se ascoltare eventuali offerte da top team europei. Che non stanno mancando di corteggiare per vie traverse questo Higuain fenomenale che il San Paolo si gode ogni domenica, come normale che sia.
CACERES PIU’ VICINO – Intanto, il colpo Martin Caceres a parametro zero diventa pista concreta. Sempre di più. Ve ne avevamo parlato nei giorni scorsi, i contatti con l’agente Fonseca stanno andando avanti, è atteso un nuovo appuntamento a breve per mettersi d’accordo su un eventuale ingaggio da oltre 2 milioni e sulla durata del contratto. L’unico problema è un possibile inserimento di altre società, un affare come Caceres a zero intriga tanti club. Ma il Napoli spinge, è sempre più convinto anche perché la Juventus non sta resistendo né rilanciando per un eventuale rinnovo. E allora in attesa di decidere sul contratto di Higuain, nel cassetto c’è quello per Caceres.

Fabrizio Romano​