Commenta per primo
La Spagna campione del Mondo è arrivata, con tre ore e mezza di ritardo, a Madrid. Ad attenderla, migliaia di giornalisti e tifosi al grido "campeones, campeones". Come ampiamente pronosticabile, il primo ad apparire sulla scaletta dell' Airbus A-340/60 è stato Iker Casillas, seguito dal ct Vicente Del Bosque. Il portiere del Real Madrid ha alzato al cielo la coppa del Mondo, infiammando la folla.

Dopo un brevissimo pit stop in un hotel vicino all'aeroporto e prima della festa per le vie di Madrid, la Roja è attesa dalle visite formali al Palacio de la Moncloa, dove incontrerà il capo del governo José Luis Rodríguez Zapatero, e a Palacio Real. Il pullman scoperto dei campioni del Mondo concluderà il suo giro a la explanada del Puente del Rey, dove sono attese centinaia di migliaia di persone.