54
Ecco la formazione dei peggiori 11 della 14esima giornata secondo i voti degli inviati di Calciomercato.com sui campi della Serie A: Franco per Crotone-Parma, Balice per Juventus-Fiorentina, Righelli per Verona-Inter, De Cupertinis per Bologna-Atalanta, Longo per Milan-Lazio, Annunziata per Napoli-Torino, Balzani per Roma-Cagliari, Montaldo per Sampdoria-Sassuolo, Salis per Spezia-Genoa e Santarossa per Udinese-Benevento. 

HANDANOVIC (Inter) 3 - La classica papera con cui rischia di compromettere la vittoria dell’Inter a Verona. Deve pagare almeno un caffé a Skriniar che segna il gol del 2-1. 

LYKOGIANNIS (Cagliari) 4,5 - Perde nettamente il duello con Karsdorp. 

BONUCCI (Juventus) 4 - Nella disfatta dei campioni d’Italia le sue colpe sono pesanti ed evidenti. E’ coinvolto in tutt’e tre i gol della Fiorentina. 

TONELLI (Sampdoria) 4,5 - Serata nera. Sbaglia subito regalando al Sassuolo l’occasione del primo gol e continua a sbagliare nella ripresa quando perde Caputo sul raddoppio del Sassuolo. 

ALEX SANDRO (Juventus) 4,5 - Autogol e distrazione sul 3-0 di Caceres che lo brucia sullo scatto. 

CUADRADO (Juventus) 4 - Basta rivedere il fallo su Castrovilli per spiegare la stroncatura. Lascia la Juve in 10, dopo meno di 20' e sullo 0-1. 

BENTANCUR (Juventus) 5 - Dopo la splendida prestazione di Parma, l’inguardabile partita contro la Fiorentina. Dovrebbe controllare Ribery che invece giganteggia. 
PERISIC (Inter) 5 - Per farlo giocare, Conte cambia modulo e passa al 3-4-2-1, ma il croato non ripaga la fiducia. 

BERNARDESCHI (Juventus) 4,5 - E’ il terzo ex viola in campo, ma quando Pirlo lo mette dentro è un fantasma. Si vede solo per le proteste per il rigore che La Penna gli nega. 

LASAGNA (Udinese) 4,5 - Sbaglia due palle-gol e il Benevento ne approfitta... 

MURIQI (Lazio) 5 - Dopo mezz’ora entra al posto di Correa e non combina niente di niente. 



ALLENATORE PIRLO (Juventus) 4 - Lo 0-3 in casa contro la Fiorentina passerà alla storia di questo campionato. 

MEDIA-VOTO - Ecco i tre peggiori di ogni ruolo come media-voto. Sono stati presi in considerazione i giocatori e gli allenatori con almeno 5 presenze. 
Portieri: Strakosha 5,3; Sirigu 5,54; Meret 5,92. 
Difensori: Denswil 5,25; Klavan 5,5; Hoedt 5,56. Terzini: Kolarov 5; Busi 5,25; Biraschi 5,3. 
Centrocampisti: Zajc 5,39; Zanellato 5,4; Bernardeschi 5,42. 
Attaccanti: Dybala 5,36; Callejon 5,36; Muriqi 5,42. 
Allenatori: Giampaolo 5,62; Liverani 5,71; Mihajlovic 5,79.